Select Page

Tutorial: guanti 2B (NieR Automata) – Parte 2 di 3

Tutorial: guanti 2B (NieR Automata) – Parte 2 di 3

Seconda parte del tutorial dedicato alla realizzazione dei guanti di 2B dal videogioco NieR Automata.

Hai già letto la FASE 1: IL CARTAMODELLO?


FASE 2 / I DECORI


Finito il cartamodello fondamentale è la scelta del tessuto, soprattutto per i decori: sono delle strisce estremamente sottili che andranno tagliate a mano, per cui serve una stoffa resiste al taglio e di conseguenza delle forbici da rifilo ben affilate (che non hanno toccato carta).

Due opzioni sono ottime per il tessuto:

1) Lo scuba elasticizzato

2) L’ecopelle elasticizzata

I vantaggi dello scuba sono che può essere usato per confezionare tutto il guanto ed è facilmente reperibile. L’ecopelle, invece, oltre al fatto che è meno reperibile, non può essere usata per tutto il guanto, poiché, essendo monoelastica, il guanto non verrebbe bene, soprattutto non può essere cucita al dritto, ma unicamente al rovescio; il vero vantaggio, essendo rigida: permette di essere più precisi con il taglio. Io ho deciso di fare i guanti in scuba con i decori in ecopelle, che mi ha permesso di avere il disegno come lo volevo.

Ora trasferite il cartamodello dei decori (le strisce) sulla stoffa. Questa operazione è estremamente delicata e richiede un’enorme precisione. Poiché le strisce sono sottili per metterle su stoffa bisogna puntare gli spilli in una specifica maniera: prendete un cuscino, poggiate sopra la stoffa (quanto serve per i decori) e mettete il cartamodello, facendo attenzione al verso dell’elasticità, con gli spilli in verticale.

 

Foto con spilli della realizzazione dei guanti di 2B da NieR Automata

Procedete ora con un pennarello dalla punta fine tratteggiando i contorni.

Attenzione!
Non tratteggiate i margini laterali che prolungherete di 1 cm.

Ripetete l’operazione per tutti e quattro decori e ritagliateli lungo il tratteggio.

Consiglio
Poiché il pennarello sporcherà il decoro, basterà rigirare al rovescio il tessuto, nascondendo i tratti. Questo significherà soltanto che i decori del destro diventeranno del sinistro e viceversa.
Attenzione!
Se usate l’ecopelle dovete ragionare a rovescio dall’inizio, poiché l’ecopelle andrà usata soltanto al rovescio, dato che al dritto non si potrà cucire in sovrapposizione.

Una volta preparati i decori, affrontiamo il loro posizionamento: preparate quattro quadrati di tessuto nero aiutandovi con il cartamodello finale della mano (quello con le dita); la mano deve entrarci tutta più i margini di cucitura. A questo punto prendete il cartamodello della traccia del decoro e posizionatelo sul quadrato, sempre aiutandovi con il cartamodello della mano, individuate una posizione che sia giusta per la costruzione della mano.

Foto schema della realizzazione dei guanti di 2B da NieR Automata

Questa fase è estremamente delicata, bisogna essere precisi, perché il ragionamento che sta a monte è costruire il guanto intorno al decoro. Puntate con gli spilli il cartamodello sul tessuto e con il filo ripassate tutta la traccia del decoro, più i punti dove si incrocia con la mano (bastano 2cm) per creare i punti d’incontro. Togliete il cartamodello e vi ritroverete il tratteggio dei decori con il filo. Ora posizionate i decori: fissate in corrispondenza e sotto la linea del tratteggio il decoro corrispondente, aiutandovi con la colla per tessuti (questo per avere un lavoro pulito e liscio). Fatto per ogni decoro passiamo alla fase di cucitura.

Usando il punto elastico triplo o il punto per maglieria, fissate lungo il bordo superiore ed inferiore il decoro.

Foto con punti cucitura

Se per il decoro della mano superiore non riuscite a girare bene, poiché lo spazio è troppo stretto, potete fermare la cucitura prima che inizi l’arco: viene carino, pulito, e non è difficile, dato soprattutto che non tutte le macchine hanno la stessa trazione, considerando anche il tessuto “capriccioso”. Con questo metodo non si formano grinze, evitando che sotto l’arco il tessuto si fermi in maniera sbagliata. Per il retro ripetere la stessa azione, che presenterà meno problemi essendo lineare.

Tenendo da conto che i decori ai loro lati sono più lunghi di 1 cm (i margini di cucitura) posizioniamo il cartamodello della mano in corrispondenza dei punti d’incontro; ovviamente ogni mano sul decoro corrispondente. Noterete che il cartamodello della mano avrà la sua parte finale circa 0,5 cm dal decoro, questa sarà la famosa linea nera che separa il guanto bianco dal decoro.

Foto del semilavorato guanti 2B da NieR Automata

About The Author

Foto del profilo di Chiara Di Berardo

Io sono Chiara Di Berardo, in arte Kurichan, e faccio cosplay da ormai 5 anni. Prediligo la realizzazione di cosplay sartoriali, essendo quello il mio campo. La mia intenzione è quella di condividere il mio sapere con voi! Il cosplay è divertimento come è anche un aiutarsi reciproco, spero che quello di cui parlerò potrà essere utile!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...