Select Page

Cosplay – Cambiare corpo e colore

Cosplay – Cambiare corpo e colore

Costume e parrucca belli, del giusto colore e foggia, uno studio psicologico approfondito del personaggio scelto e neanche le protesi siliconiche per modificare i connotati. Tutto ciò non basta a fare, del vostro, un cosplay ben riuscito.

Il compagno di Hellboy. La testa è completamente ricostruita con protesi

Abe Sapien, l’acquatico compagno di Hellboy. La testa è completamente ricostruita con protesi per simulare un’anatomia diversa da quella umana.

Parola d’ordine: colore

Se interpretate un personaggio dall’incarnato di un colore diverso dal vostro DOVETE adeguarvi: non importa quale sia la base di partenza. E, tanto meno, conta l’obiettivo.
Quando fate cosplay siete l’alieno, il mostro o il demone che impersonate. E queste creature non sono tutte color latte/caffè macchiato.
Che voi facciate Darth Maul, Hellboy o Majin Buu, dovrete coprirvi il corpo con tutine di lycra e il viso con cerone colorato o ovviare con il body painting.

Mystica (versione cinematografica e fumettistica) interpretata da Nadyasonika e da Yukilefay: entrambe sono ricorse al bodypainting in più una ha usato protesi, l'altra lycra

Mystica (versione cinematografica e fumettistica) interpretata dalla messicana Nadyasonika e dalla brasiliana Yukilefay: entrambe sono ricorse al bodypainting. Inoltre una ha usato protesi, l’altra lycra

Ovviamente, questo discorso vale anche per colori più naturali. A meno che non rappresenti una scelta ben precisa e non semplice pigrizia.
Siete bianchi come una mozzarella ma volete fare Pantera Nera?
Siete scuri come Hussein Bolt ma volete interpretare il monaco albino del Codice Da Vinci?
Buon per voi (non era più semplice scambiarvi i ruoli?)
Comunque, non avete scuse: esistono svariati tutorial che illustrano come cambiare il proprio incarnato proprio come ce ne sono che spiegano come coprire i tatuaggi o cambiare il colore delle sopracciglia senza tingerle.

Ok, non volete cambiare? Però... coerenza: o tutte o nessuna

Ok, non volete cambiare? Ci sta, perché no? Però… coerenza: o tutte o nessuna

E gli occhi?

Ci sono le lenti a contatto: ne esistono di ogni dimensione e colore. Sono annuali (o valide per un numero spropositato di volte). Costano poco più delle lenti colorate reperibili normalmente dall’ottico. E, che ci crediate o no, l’indossarle vi conferiranno, da sole, un aspetto diverso.

About The Author

Cresciuta con la valigia in mano, in giro per il mondo, ama tutto ciò che è diverso e colorato. Deve la sua passione per fumetti, fantascienza e cultura pop ai suoi zii paterni. Di formazione scientifica, si è laureata in Filologia Romanza ed è approdata, successivamente, ad Architettura dove, nel corso di Design di Moda, si laurea con una tesi di Costume Design, argomento che approfondirà l'anno dopo alla Central Saint Martin di Londra. Precisa e pignola, mescola istintivamente le sue conoscenze ovunque debba applicarle: come scrittrice, insegnante e fashion accessory & costume designer. Il cosplay le permette di vivere storie come in un racconto e le fornisce il pretesto per affrontare complicati costumi, ricchi di dettagli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...