Select Page

Virtual Reality, tre visori a confronto

Virtual Reality, tre visori a confronto

Oculus Rift

Oculus Rift è un visore di Realtà Virtuale indossabile (head-mounted display) che fornisce una bassa latenza fra la ricezione dati e la visualizzazione sul display, con un ampio angolo di visuale.
Il visore è dotato di uno schermo
OLED a bassa persistenza da 2160 x 1200 pixel (1080 x 1200 pixel per occhio) ed ha un refresh rate di 90Hz.
Le lenti sono ampie e sporgenti, in modo da posizionarsi vicino agli occhi. L’unica regolazione concessa è la loro distanza, in modo da adattarsi al volto di chi lo indossa: per muovere le lenti è presente una piccola leva nella parte anteriore destra del visore.

 

visori-oculus-rift

Come si presenta il visore nella confezione

  • Tipo: Head Mounted Display
  • Sviluppatore: Oculus VR
  • Piattaforme supportate: Windows, MacOs, Linux, IOs, Android, Samsung
  • Anno di uscita: 2016
Acquista
  • Aderenza perfetta
  • I migliori titoli VR
  • Vasta scelta di film e applicazioni
  • Sprovvisto di touch
  • Prezzo alto
  • Può causare nausea

PlayStation VR

Il PlayStation VR è il dispositivo di realtà virtuale di casa Sony sviluppato esclusivamente per l’utilizzo su Playstation 4.
Si presenta come un dispositivo Plug ‘n Play dal design moderno, ideale per immergersi nei meandri di mondi fantastici.
Il Device è dotato di un display OLED da 5,7 pollici con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel.
Ha una frequenza di aggiornamento che va dai 90 ai 120 Hz.
Come esperienza di Realtà Virtuale è un buon compromesso in termini di prezzo e prestazioni, anche se non paragonabile con quella provata con Oculus Rift o HTC Vive. 

 

vr-playstation

La confezione, oltre al visore, è priva di altri accessori

  • Tipo: Head Mounted Display
  • Sviluppatore: Sony Computer Ent.
  • Piattaforme supportate: Playstation 4
  • Anno di uscita: 2016
Acquista
  • Prezzo abbordabile
  • Buona selezione di titoli
  • Prestazioni medio/alte
  • Accessori venduti separatamente
  • Non completamente impermeabile alla luce esterna

HTC Vive

HTC Vive è un dispositivo di realtà virtuale sviluppato da Valve in collaborazione con HTC che a differenza degli altri visori ha la facoltà di trasformare l’ambiente che circonda l’utente in uno spazio tridimensionale in cui è possibile muoversi quasi liberamente, grazie ad una nuova tecnologia che prende il nome di Room Scale.
Oltre al tracciamento del moto della testa è presente anche quello per simulare il movimento delle mani. Tutto ciò lo rende il device potenzialmente più completo e, anche se il prezzo è molto elevato, l’esperienza che se ne trae è di gran lunga ripagata.

 

visore-htc-box

Il visore HTC Vive è completamente accessoriato

  • Tipo: Head Mounted Display
  • Sviluppatore: Valve e HTC
  • Piattaforme supportate: Windows
  • Anno di uscita: 2016
Acquista
  • Facilità d’uso
  • Qualità visiva eccellente
  • Prezzo elevato
  • Richiede un processore potente per l’utilizzo
  • Meno confortevole della Rift

Ecco una selezione di titoli che sfruttano questa tecnologia, organizzati per device.

Horror e sparatutto per Oculus Rift

Private Eye

Il gioco si basa sul film di Hitchcock La Finestra sul Cortile. Ci ritroveremo letteralmente ad impersonare un detective su una sedia a rotelle che scruta un edificio attraverso un binocolo. Sarà possibile muovere solo la testa, perciò il fulcro del gameplay sta nell’aguzzare la vista. Lo scopo principale del gioco è quello di catturare un pericolosissimo killer che, come avremo modo di sapere, colpirà alle 22.00 precise.

EVE: Valkyrie

Realizzato da CCP e mostrato durante l’Eve Fanfest 2013, il gioco è uno sparatutto che sfrutta perfettamente le peculiarità dell’Oculus, permettendoci di girare la testa e guardarci intorno per vedere i propri amici, nemici e comandi mentre pilotiamo un vero e proprio caccia spaziale. Alcuni potrebbero sentirsi talmente tanto coinvolti da affaticare i muscoli del collo…

Alone

In Alone vestiremo i panni di un giocatore seduto sul divano, alle prese con un titolo horror caratterizzato da una visuale dall’alto su uno schermo gigante. L’ambiente circostante inizierà a dare segni di vita propria. Durante l’esperienza si avranno i soliti cliché da horror quali tende svolazzanti e alcuni rumori. Gli elementi animati dell’ambiente e quelli del gioco sullo schermo entrano in simbiosi, annullando la distinzione fra gli elementi del salotto e quelli del gioco su schermo. Un’esperienza davvero interessante quanto inquietante.


Robot e azione per HTC Vive

Portal

L’obiettivo del gioco è semplice. Ci si ritroverà ad impersonare un dottore/meccanico di robot che dovrà fare i conti con guasti improbabili di tanti piccoli robot. Per ripararli avrete bisogno di aprire cassetti, armadi e usare gli strumenti più strani osservando le componenti da riparare. Il gioco meraviglia l’occhio dello spettatore tramite una computer grafica e animazioni particolarmente creative.

Edge of Nowhere

Il titolo è disponibile anche per Oculus Rift ma, grazie alle peculiarità del dispositivo HTC Vive, Edge of Nowhere diviene un must-buy per i possessori del visore. Sviluppato da Insomniac Games, il gioco si presenta come un action-adventure ambientato fra i ghiacci. L’ambientazione ricorda molto quella dei titoli Uncharted e Rise of the Tomb Rider. L’obiettivo del gioco è quello di aiutare lo scalatore Victor Howard a ritrovare la sua amata che, disgraziatamente, è rimasta dispersa fra i monti.

Serious Sam VR: The Last Hope

Il titolo sembra aver riscosso un discreto successo già prima che uscisse. Il gioco è una riedizione del primo capitolo della saga. Il Gameplay è stato riprogettato per sfruttare pienamente le caratteristiche dei visori e dei controller VR. Serious Sam VR è un titolo dal concept semplice ed esile, uno sparatutto in particolare che ci mette a disposizione un arsenale con cui distruggere qualsiasi cosa si muova. Semplice ma funziona! 


Supereroi e survival game per Playstation VR

Batman: Arkham VR.

Dopo la trilogia del cavaliere oscuro che si è conclusa con Batman: Arkham Knight, Rocksteady si rimette subito al lavoro con un nuovo capitolo dedicato alla Realtà Virtuale. Nel gioco ci ritroveremo ad impersonare Bruce Wayne fin dalla sua infanzia, assistendo così agli eventi che lo hanno reso orfano. Rivivere la storia di Batman in prima persona è un’esperienza che ha del nuovo e proprio grazie a questa tecnologia si riesce ad avvertire ancora di più il senso di maestosità di luoghi come la Bat-caverna. Vi rimandiamo al trailer:

RIGS Mechanized Combat League

Un titolo di rilevante importanza per la line-up dei giochi Playstation VR. Al suo annuncio, il pubblico si è presentato un po’ sospettoso non soltanto riguardo al prezzo, forse troppo alto se paragonato ad altre esperienze in VR, ma anche riguardo l’idea di fondo del gioco. RIGS vuole presentarsi come una sorta di sport futuristico nel quale i partecipanti sono degli imponenti Robot comandati dal giocatore in prima persona, che dovranno affrontarsi all’interno di arene in un mix di guerriglia robotica e football. Il titolo si presenta adrenalinico e perciò un ottimo prodotto per la line-up di entrata Playstation VR. Rimandiamo al trailer presentato all’E3:

Resident Evil 7 Biohazard

È un videogioco survival horror sviluppato da Capcom davvero spaventoso. In più, se lo si gioca in prima persona tramite il Playstation VR, c’è solo da essere forti di cuore. Il sistema di gioco è basato sulla ricerca di oggetti che servono a progredire nel gioco continuando ad esplorare la magione in cui è ambientato. La data di uscita è prevista per il 24 Gennaio 2017. Vi lasciamo al trailer:

About The Author

Crystal: "Il tempo per giocare non è più molto, ma la sera, quando si è stanchi, c'è un buon modo per sognare e rilassarsi: bibita e patatine davanti ai miei game preferiti!" Inguaribile sognatrice, persiste nell'inseguire gli ideali di un mondo perfetto così com'è nelle favole e nei giochi. Cantante, fotografa e cosplayer, sin da piccola appassionata di videogame e delle emozioni che riuscivano a comunicarle, ama vivere in una realtà "alternativa", che decide di avere o di non avere nel momento in cui è giusto staccare o spegnere la console. Diplomata al Liceo Scientifico, ha frequentato la "NUCT " (scuola di cinema e televisione) presso Cinecittà. Successivamente ha seguito diversi corsi di fotografia. Attualmente dà lezioni di canto, dopo aver studiato per diversi anni e aver frequentato numerosi stage. Compone i testi delle sue canzoni ed è vocalist di due band, una Rock e una Metal. Ha recentemente preso parte in qualità di cantante e cosplayer al programma televisivo "Ciao Darwin" e prodotto alcuni tutorial riguardanti il cosplay su riviste online. Crescendo ha continuato ad allargare il suo numero di interessi, cercando di ampliare le sue conoscenze artistiche. Non si sa mai abbastanza per smettere! Così continua ad indagare sul mondo e a cercare modi per stupire e che la stupiscano a loro volta. Francesco: Cresciuto guardando i suoi fratelli giocare alla playstation senza poter prendere un joypad in mano. Stufo di non poter giocare, ha fatto di tutto per vivere di quei mondi fantastici. Addestrato a resistere svariate ore davanti agli schermi non ha potuto fare a meno di appassionarsi al mondo videoludico e a ciò che ne concerne. Diplomato in grafica pubblicitaria, autodidatta della grafica 3D, della programmazione e del Game Design ha lavorato come Grafico/Programmatore presso la start-up innovativa "Oniride" che si occupa di creare esperienze in VR (Realtà Virtuale) ed AR (Realtà Aumentata), utilizzando le più avanzate tecnologie in circolazione quali Oculus Rift, Gear VR e Leap Motion, per citarne alcuni. Lavora attualmente come grafico indipendente e continua a studiare Game Design utilizzando i game engine Unity 3D e Unreal Engine 4.


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...