Select Page

Autore: Charlie Giangri

Tessuti cosplay: quando e dove trovarli

Come tutte le cose, per preparare un costume ben fatto c’è bisogno di tempo e pianificazione. Il reperimento dei tessuti fa parte di questo processo. Si deve, però, tener conto della stagionalità con cui alcuni materiali sono reperibili in negozio. Pesantezza dei tessuti I tessuti leggeri (chiffon e rasi) sono generalmente reperibili tutto l’anno poiché non sono tessuti utilizzati solo per abiti estivi ma anche per abiti da sera invernali; il lino è reperibile solo in estate, la lana e le pellicce in inverno. Lane leggere sono disponibili per capospalla serali ma sono molto rare; lycre e rasetti, stoffe da...

Read More

Le dimensioni contano. Le proporzioni di più

Quando si parla di fedeltà di un cosplayer al personaggio scelto, della sua abilità nel portare un immagine 2D nella realtà, spesso ne nasce una sciocca diatriba che vede contrapposte stazza e altezza. Ciò che conta, infatti, sono le proporzioni. Bello e impossibile Cominciamo col dire che non esiste un ideale di corpo umano. Questo cambia a seconda delle epoche storiche e dalla posizione geografica. E l’essere umano ha sempre cercato di raggiungerlo con i più astuti e spesso dolorosi stratagemmi. Non esiste, inoltre, un corpo al naturale: davanti a un corpo nudo siamo sempre e comunque al cospetto...

Read More

L’ABC del Cosplayer: Originali e Crossover/Alternativi – Il doppio (pt. 1/3)

Può capitare che ci piaccia un personaggio ma che non ce ne piacciano i colori o l’atteggiamento. Spesso già l’opera originale, tramite diversi espedienti narrativi, ci fornisce le versioni alternative rappresentate dal gemello malvagio, il cavaliere ombra, il clone diversamente programmato, il ricondizionamento mentale, etc. Nulla vieta che si operi in questo modo anche con personaggi che non prevedono una versione alternativa. Anche il malvagio segue delle regole Ciò vuol dire che alcune caratteristiche, alcuni colori, DEVONO rimanere identici (nel caso di un alternativo) perché sia possibile fare il paragone con l’originale. I personaggi risultanti sono dei doppi in...

Read More

L’abc del Cosplayer: Costumi – Nadia

Uno dei cosplay più facilmente riconoscibili e amati dalle ragazze è certamente quello della protagonista della fortunata serie Il mistero della pietra azzurra (Fushimi no umi no Nadia). È un costume apparentemente semplice che nasconde un sacco di insidie, a partire dalla foggia stessa che inchiattisce chiunque. Fare Se siete bianche come mozzarelle, abbiate almeno la decenza di farvi un paio di lampade. La principessa atlantidea è infatti un mix etnico, unico quanto quello di Ororo Munroe, e la sua carnagione è scura! Come quella degli altri Atlantidei (Nemo e Electra. Gargoyle, che non è atlantideo, infatti, sembra essere il...

Read More

L’ABC del Cosplayer: Le Superchicche

Le Superchicche rappresentano un piccolo gruppo, facilmente identificabile, che ben si presta a essere reinterpretato. Se non siete delle bambine, infatti, il vostro cosplay è già una versione alternativa in chiave adulta. E, a meno che non indossiate vere e proprie protesi, non potrete mai rendere le proporzioni e il tratto geometrico con cui sono state disegnate. La semplicità delle Superchicche Non sono costumi particolarmente elaborati (a meno che voi non li vogliate rendere tali). I colori primari e la monocromia dei capelli che caratterizzano ciascuna delle bimbe, rende il trio iconico e riconoscibile anche dai meno  esperti. L’outfit...

Read More

Recent Videos

Loading...