Select Page

6 volgarità da NON dire mai a una cosplayer

6 volgarità da NON dire mai a una cosplayer

Non sono in pochi a sostenere che la parte migliore delle fiere del fumetto sono i cosplayer.
I cosplayer hanno innegabilmente dato nuova linfa a manifestazioni che, da qualche tempo, si stavano un po’ richiudendo su loro stesse, diventando autoreferenziate e un pelo elitarie, e col loro approccio giocoso al mondo dei fumetti, del cinema, dell’animazione e dei videogiochi sono responsabili almeno in parte, noi crediamo, del grande impulso che questo sta ricevendo negli ultimi anni.
Naturalmente, non è tutto oro quello che luccica.
Una certa fetta di cosplayer pare disinteressarsi completamente a quel mondo a cui si ispira, e alcuni di loro, se interrogati sul loro personaggio, sanno a malapena rispondere, forse perché hanno letto poco o nulla delle loro storie e si limitano a cavalcare la moda del personaggio del momento.
Poi, dall’altra parte, ci sono i non-cosplayer, che, se la maggioranza delle volte hanno un atteggiamento del tutto rispettoso nei confronti di chi sceglie di intervenire alle convention vestito e truccato e accessoriato fino all’ultimo dettaglio come il suo eroe dei fumetti/cinema/videogiochi preferito, a volte commettono scivolate mostruose e si approcciano ai cosplayer (ok, soprattutto alle cosplayer) in modo incredibilmente cafone… quando non coniano per l’occasione delle volgarità da terza media.
Se non avete esperienze dirette in merito (e ve lo auguriamo), vi basterà fare una piccola inchiesta tra le vostre conoscenze cosplay: i commenti che molte cosplayer hanno raccolto durante le fiere vanno da un semi-innocuo “sei fidanzata?” a un assurdo “ti posso toccare il culo?”, con mille sfumature nel mezzo.
Il sito americano worldofoddballs.com, nel corso del recente Comic Con appena conclusosi a San Diego ha raccolto le testimonianze di alcune cosplayer, chiedendole di scrivere su una lavagnetta il commento peggiore che avessero ricevuto durante la fiera: noi di Cosplay Hub li abbiamo tradotti per voi (la frase originale la trovate nella didascalia), e ve li mostriamo… augurandoci e augurandovi, una volta di più, di non dover mai ascoltare tamarrate simili mentre siete in cosplay.

Potrei-toccarti-il-culo-

In originale: “Can I put my hand on you ass?”

Posso-togliermi-la-maglietta-

In originale: “Can I take my shirt off in the picture with you?”

Pelle-color-crema

In originale: “I bet with that creamy skin, You’d taste like a vanilla cupcake!”

Ti-insegno-un-massaggio

In originale: “Hey, wanna learn how to give a good massage?”

Volgarità-Cosplayer-Calda-come-un-barbecue

In originale: “Yo’re hot hot like a BBQ sizzle sizzle”

Volgarità -Togliti-la-maglietta

In originale: “Cool! So now can You take off your shirt?”

About The Author

Luca Morandi è un designer e ha lavorato per anni nel mondo della pubblicità e dei grandi eventi. Nel 2007 si è avvicinato al cosplay, da subito in maniera professionale, ed è intervenuto a tutte le più importanti fiere italiane ottenendo riconoscimenti di pubblico e nei contest.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...