Select Page

Pokémon Go festeggia Halloween

Pokémon Go festeggia Halloween

 

Pokémon GO si prepara a festeggiare Halloween con il primo evento ufficiale.
Per l’occorrenza, la Niantic ha deciso di inserire una nuova schermata di caricamento raffigurante un Gengar nascosto in un tronco.

Durante l’evento lo spawn di Pokémon del tipo Spettro e Psico sarà incrementato di frequenza, perciò aspettatevi di trovare moltissimi Drowzee, Hypno, Gastly, Haunter e il Pokémon scelto come immagine dell’evento, Gengar.
L’aumento del numero di spawn non sarà la sola peculiarità. Si potranno ottenere il doppio delle caramelle dalla cattura di un Pokémon e dovremo percorrere solo un quarto dei chilometri necessari per raccogliere una caramella dal compagno con un bonus x4.

Intenzionata a dare il via all’evento per Halloween, la Niantic dibatteva su un possibile update per contenuti particolari oppure, senza dover aggiornare l’applicazione, far sì che tutte le feature elencate sopra potessero attivarsi.
Scrive su Facebook un messaggio abbastanza criptico: With Halloween around the corner, we anticipate Trainers may encounter more Pokémon in the real world. The AR camera is a great way to capture and share these encounters with your friends!” (Con Halloween alle porte, vi anticipiamo che gli allenatori potranno incontrare più Pokémon nel mondo reale. La fotocamera in realtà aumentata è un gran modo per catturare e condividere questi incontri con i tuoi amici!). Un’anticipazione che dice veramente poco riguardo all’evento.

Pokémon GO non sarà stata solo la moda del momento ma un gioco che potrà durare nel tempo con novità e nuovi obiettivi. Sembra propenso a soddisfare gli attuali utenti e, se possibile, a recuperare anche quelli che hanno rinunciato a diventare “Allenatori di Pokémon”. Chissà che gli sviluppatori non preparino altri eventi in occasione di Natale o Pasqua. Per chi non fosse ferrato del mondo videoludico ricordiamo che Pokémon GO è un app sviluppata dalla Niantic per dispositivi Android e iOS che permette, tramite un sistema di realtà aumentata, di catturare i pokémon sparsi nel mondo riuscendo a vederli con la nostra telecamera. Il gioco usa informazioni di luoghi realmente esistenti per permettere ai giocatori di trovare e cacciare i Pokémon.  

3 consigli per sfruttare al meglio l’evento di Halloween

Probabilmente, grazie a questo evento, riuscirete a livellare molto più in fretta i vostri Pokémon e a farli diventare più forti, perciò… «Gotta Catch ’em all!» con i nostri consigli.

1 – Non facciamoci vincere dalla pigrizia. Durante la settimana che va dal 26 al 1 novembre i Pokèmon che catturerete vi lasceranno nell’inventario il doppio delle solite 3 caramelle per Pokémon e il doppio per il trasferimento.

2 – Camminare è importantissimo per la salute e per far schiudere le uova! Potrete approfittarne per fare il pieno di incubatrici, così da sfruttare al massimo il bonus x2 delle caramelle che otterrete dai cuccioli di Pokémon.

3 – Sfruttate il Pokémon compagno: avrà un bonus di x4 alla sua funzione di fornire caramelle.

Cosplay corner

XWickedgames cosplay ha realizzato una bellissima versione del Pokémon Haunter umanizzandolo e rappresentandone i colori e le peculiarità sotto-forma di armatura. Un ottimo risultato tra realizzazione e fantasia nel tradurre un personaggio in modo molto personale. L’armatura è stata realizzata con il worbla

haunter-cosplay-2

Materiali

worbla-s-finest-art-l

Fogli di Worbla

Il Worbla è un materiale termoplastico modellabile con il calore che, raffreddandosi, mantiene la forma data. Una volta scaldato, il Worbla resta modellabile per circa 5 minuti e, quando è indurito, si può riscaldare nuovamente per rimodellarlo senza timore di rovinarlo. È un materiale praticamente privo di scarto, poiché i ritagli possono essere fusi insieme e stesi a formare un nuovo foglio. Non necessita di colle poiché si connette ad altro Worbla semplicemente comprimendo assieme i due pezzi riscaldati.

Sebbene abbia una forma rigida, si può tagliare con le forbici. Per riscaldarlo e renderlo lavorabile, si consiglia l’utilizzo di una pistola termica (da usare con molta attenzione) e un paio di guanti, possibilmente termoresistenti.

 

mousse-eva-densite-45kg-m3-2mm-format-l

Fogli di Eva Foam

L’Eva Foam Plastazote (o Gomma Crepla o Fommy)è anch’esso termoformabile ma, a differenza del Worbla, non si può impastare e modellare ma solo farlo rimanere nella forma desiderata. È flessibile quando è freddo e si ammorbidisce con il calore.

Per lavorare con il foam è consigliabile utilizzare una pistola termica o un phon abbastanza potente. Userete l’aria calda del phon per renderlo morbido e termoformabile e l’aria fredda per fissarlo.

Come affrontare la lavorazione

L’ideale è fare un cartamodello prendendo le nostre misure o pianificare con cura i vari pezzi. Consigliamo di utilizzare per le parti che devono sembrare più massicce, un doppio strato di worbla e poi chiudere a panino queste due con al centro la sagoma fatta in foam (unendoli con il calore). Una volta composte le varie parti, prima di pitturarlo usate del Plastidip e in seguito passate al colore acrilico.

Questi sono alcuni consigli per preparare un cosplay originale, per chi vuole lasciarsi ispirare da questo modello o prendere spunto per la realizzazione di un altro Pokémon umanizzato.

About The Author

Crystal: "Il tempo per giocare non è più molto, ma la sera, quando si è stanchi, c'è un buon modo per sognare e rilassarsi: bibita e patatine davanti ai miei game preferiti!" Inguaribile sognatrice, persiste nell'inseguire gli ideali di un mondo perfetto così com'è nelle favole e nei giochi. Cantante, fotografa e cosplayer, sin da piccola appassionata di videogame e delle emozioni che riuscivano a comunicarle, ama vivere in una realtà "alternativa", che decide di avere o di non avere nel momento in cui è giusto staccare o spegnere la console. Diplomata al Liceo Scientifico, ha frequentato la "NUCT " (scuola di cinema e televisione) presso Cinecittà. Successivamente ha seguito diversi corsi di fotografia. Attualmente dà lezioni di canto, dopo aver studiato per diversi anni e aver frequentato numerosi stage. Compone i testi delle sue canzoni ed è vocalist di due band, una Rock e una Metal. Ha recentemente preso parte in qualità di cantante e cosplayer al programma televisivo "Ciao Darwin" e prodotto alcuni tutorial riguardanti il cosplay su riviste online. Crescendo ha continuato ad allargare il suo numero di interessi, cercando di ampliare le sue conoscenze artistiche. Non si sa mai abbastanza per smettere! Così continua ad indagare sul mondo e a cercare modi per stupire e che la stupiscano a loro volta. Francesco: Cresciuto guardando i suoi fratelli giocare alla playstation senza poter prendere un joypad in mano. Stufo di non poter giocare, ha fatto di tutto per vivere di quei mondi fantastici. Addestrato a resistere svariate ore davanti agli schermi non ha potuto fare a meno di appassionarsi al mondo videoludico e a ciò che ne concerne. Diplomato in grafica pubblicitaria, autodidatta della grafica 3D, della programmazione e del Game Design ha lavorato come Grafico/Programmatore presso la start-up innovativa "Oniride" che si occupa di creare esperienze in VR (Realtà Virtuale) ed AR (Realtà Aumentata), utilizzando le più avanzate tecnologie in circolazione quali Oculus Rift, Gear VR e Leap Motion, per citarne alcuni. Lavora attualmente come grafico indipendente e continua a studiare Game Design utilizzando i game engine Unity 3D e Unreal Engine 4.


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...