Select Page

Tutorial: progettare dei parabraccia in foam

Tutorial: progettare dei parabraccia in foam

Oggi vi proponiamo un tutorial sulla costruzione di un parabraccia in foam tratto dal sito The Foam Cave.

Per iniziare

La prima cosa da fare è prendere le misure del braccio
Taglia una lunga striscia di foam, dello spessore che desideri (per prendere le misure abbiamo utilizzato quello da 6 mm, considerando così anche lo spessore del guanto). Applica la striscia intorno al polso e segna la misura con una matita nel punto in cui il foam si sovrappone, quindi distendila e controlla la lunghezza dall’inizio della striscia al segno con l’aiuto di un righello: questa sarà la circonferenza del tuo polso.
Ora, ripeti lo stesso processo per la parte dell’avambraccio più vicina al gomito o dove vuoi far finire i tuoi parabraccia e annota la misura.

 

 

 

 

 

 

 

 

Progettazione su Gimp

La cosa fondamentale prima di iniziare a modellare il foam è fare un disegno di base, o cartamodello. Potete realizzarlo a mano o utilizzare programmi di grafica gratuiti come Gimp, ad esempio. 

parabraccia-template

Per la nostra base abbiamo usato questo modello.

 

Se preferite creare un template con le vostre misure, il procedimento è il seguente:
in Gimp, usate lo Strumento Forma per creare la forma, che sarà costituita alla base dalla misura del polso, sul lato più in alto da quella dell’avambraccio, mentre l’altezza sarà quella che avrete stabilito per il vostro parabraccia, a seconda del costume da realizzare. Una volta creato il trapezio, posizionate delle guide come in figura.

Ora, usando i riferimenti appena creati, sovrapponete al trapezio un triangolo, in modo da contenere la forma precedentemente disegnata.

Quindi, usate lo strumento selezione cerchio (in modalità “espandi dal centro”), puntate sulla punta del triangolo e trascinate per creare un tondo che si intersechi alle due estremità della base del trapezio. Aggiustate il trapezio così che la linea inferiore corrisponda a questa curva. Ripetete il processo per la linea superiore. Ripassate il tracciato per avere una linea stampabile.
Una volta terminata la forma di base si può passare ad aggiungere dettagli, livelli aggiuntivi, forme ed eventuali “pinne”.

Come fissare le varie componenti

Ci sono molti modi per allacciare i parabraccia. Se scegliamo di farli larghi abbastanza, sarà possibile incollare fra loro le estremità e quindi infilarli e sfilarli. Possiamo usare anche del velcro, delle fibbie o una lampo. Per esperienza, il velcro è molto più flessibile ed è più facile far sì che i parabraccia aderiscano meglio al corpo. 

 

 

Una volta finalizzato il modello, stampalo su un foglio o cartoncino e ritaglia la forma da riportare sul foam.

Per i parabraccia abbiamo utilizzato due strati di eva foam spessi 3mm l’uno, disegnati in vari pezzi, ritagliati e poi incollati sulla base con del bostick. Se il costume prevede più di due strati, la cosa migliore sarebbe quella di incollarli mentre si tiene la curvatura del foam.
In questo modo il foam terrà la forma anche dopo l’asciugatura della colla e sarà più semplice adattarlo al braccio. Se i bordi dei parabraccia non sono perfettamente allineati, o comunque vanno un po’ fuori, si possono tagliare e quindi rifinire con l’ausilio di un dremel.

 

 

About The Author

Crystal: "Il tempo per giocare non è più molto, ma la sera, quando si è stanchi, c'è un buon modo per sognare e rilassarsi: bibita e patatine davanti ai miei game preferiti!" Inguaribile sognatrice, persiste nell'inseguire gli ideali di un mondo perfetto così com'è nelle favole e nei giochi. Cantante, fotografa e cosplayer, sin da piccola appassionata di videogame e delle emozioni che riuscivano a comunicarle, ama vivere in una realtà "alternativa", che decide di avere o di non avere nel momento in cui è giusto staccare o spegnere la console. Diplomata al Liceo Scientifico, ha frequentato la "NUCT " (scuola di cinema e televisione) presso Cinecittà. Successivamente ha seguito diversi corsi di fotografia. Attualmente dà lezioni di canto, dopo aver studiato per diversi anni e aver frequentato numerosi stage. Compone i testi delle sue canzoni ed è vocalist di due band, una Rock e una Metal. Ha recentemente preso parte in qualità di cantante e cosplayer al programma televisivo "Ciao Darwin" e prodotto alcuni tutorial riguardanti il cosplay su riviste online. Crescendo ha continuato ad allargare il suo numero di interessi, cercando di ampliare le sue conoscenze artistiche. Non si sa mai abbastanza per smettere! Così continua ad indagare sul mondo e a cercare modi per stupire e che la stupiscano a loro volta. Francesco: Cresciuto guardando i suoi fratelli giocare alla playstation senza poter prendere un joypad in mano. Stufo di non poter giocare, ha fatto di tutto per vivere di quei mondi fantastici. Addestrato a resistere svariate ore davanti agli schermi non ha potuto fare a meno di appassionarsi al mondo videoludico e a ciò che ne concerne. Diplomato in grafica pubblicitaria, autodidatta della grafica 3D, della programmazione e del Game Design ha lavorato come Grafico/Programmatore presso la start-up innovativa "Oniride" che si occupa di creare esperienze in VR (Realtà Virtuale) ed AR (Realtà Aumentata), utilizzando le più avanzate tecnologie in circolazione quali Oculus Rift, Gear VR e Leap Motion, per citarne alcuni. Lavora attualmente come grafico indipendente e continua a studiare Game Design utilizzando i game engine Unity 3D e Unreal Engine 4.


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...