Select Page

Mobius Final Fantasy arriva per mobile

Mobius Final Fantasy arriva per mobile

Questo titolo vide la luce circa un anno fa in Giappone ed ora, finalmente, Mobius Final Fantasy è arrivato anche in Occidente. Si tratta di una delle produzioni mobile, sviluppato da un team di veterani della serie principale.
Mobius Final Fantasy è un titolo adventure rpg creato appositamente per Tablet e Smartphone ed  è ora disponibile su iOS e Android gratuitamente. 
In breve: il protagonista si risveglia in un luogo sconosciuto, vittima di un’amnesia. L’unica cosa che ricorda è il suo nome e il suo destino: quello di salvare il mondo di Palamecia dalle grinfie di Chaos.

Il sistema di combattimento

Il gameplay ci propone delle meccaniche da classico gioco di ruolo con combattimenti a turni, evocazioni e mosse speciali. Il sistema è molto articolato e ci offre la possibilità di creare diverse strategie. Possiamo ritrovare un “job system“, che ci permetterà di scegliere la specializzazione che cambierà le capacità del protagonista. Esse dipenderanno principalmente da due fattori: il potenziamento della specializzazione equipaggiata e quello del suo mazzo di carte. L’ ultimo aspetto sarà quello principale poiché grazie ad esso potremo determinare il destino di un combattimento. Esse possono offrire attacchi speciali o potenziare le statistiche, offrire bonus passivi e abilità necessarie per potenziare i differenti mestieri. (Una curiosità è che rappresentano personaggi ed evocazioni iconiche della serie, come Yuna e Ifrit, oppure i mostri sconfitti nel corso delle battaglie)

La componente strategica è molto presente ed articolata, ma gli sviluppatori hanno deciso di inserire anche un fattore di casualità che è tipica di ogni gioco di carte. Durante il combattimento infatti, si “pescano” sfere di energia elementare, utili ad attivare mosse speciali. Esse determinano spesso insieme ai bonus della fata Echo, il margine tra una sconfitta e una vittoria.
Grava sullo sviluppo del personaggio purtroppo la componente pay to win poiché l’ energia necessaria ad uno scontro e la natura dei nemici si ricarica nel tempo rendendo il livellamento tedioso e ripetitivo.

Mobius Final Fantasy.screenshot

Grafica ancora non ottimale

Dal punto di vista grafico ci sono delle piccole problematiche. Le immagini a tratti risultano molto sporche anche se settiamo al massimo la risoluzione. E’ quindi difficile ottenere una fluidità buona anche per i dispositivi considerati al top della gamma. Dal punto di vista artistico, il livello di dettagli sui singoli personaggi è buono ma cala sul versante degli scenari che si presentano abbastanza statici, spogli e ripetitivi.

Nella fase pre-lancio vi erano state grandi aspettative ma oggi ne rimaniamo un pò delusi poiché siamo abbastanza lontani da quanto ci era stato promesso. Gli effetti sono ridotti ai minimi termini, il risultato finale può dirsi piacevole ma, probabilmente anche a causa della momentanea assenza del pacchetto di texture in alta definizione, siamo ancora ben lontani da quanto promesso.

Mobius-Final-Fantasy-iPhone-screenshot-001-1024x409

Dal punto di vista sonoro

Parliamo del lato sonoro e compositivo ad opera di Mitsuto Suzuki, che rimane orecchiabile e piacevole mentre notiamo un buon doppiaggio in lingua inglese nelle scene d’intermezzo (manca invece del tutto la localizzazione in italiano).

  • Mobius Final fantasy download | Google Play Store, Gratis

 

Scheda tecnica

Piattaforma: iOS, Android
Prezzo: Free to play
Genere: Adventure rpg
Data di uscita: 3 Agosto 2016
Software House: SQUARE ENIX CO.
Distribuito da: SQUARE ENIX CO.

 

Cosplay corner

Mobius Final Fantasy-armour

Una breve finestra che si sofferma sulle caratteristiche dell’armatura del personaggio principale. Noi di Cosplay Hub siamo soliti consigliare, a chi vuole cimentarsi nelle armature, l’utilizzo di materiali economici e facili da modellare ma che abbiano una buona resa visiva.

Armatura

Nel caso della complessa armatura che vediamo è necessario uno studio accurato. Una volta fatto quello, disegnato le varie parti di cui è composta, preparato i cartamodelli per ogni singolo pezzo, possiamo realizzare le parti in foam – materiale semplice da modellare grazie al calore (è possibile riscaldare il nostro materiale con un qualunque phon domestico abbastanza potente, dare la forma desiderata e impostare su aria fredda per far si che rimanga tale). Le rifiniture possono essere fatte anch’esse con il medesimo materiale, ritagliandole molto più finemente o addirittura arrotondandole con il dremel. Se siete disposti a spendere un pò di più, possiamo consigliarvi il worbla, la cui superficie si lavora anch’essa scaldandola (vi consigliamo l’uso di una pistola termica): una volta scaldata, potrete darle la forma anche modellandola con le mani. Il worbla rimane più morbido da lavorare e maggiormente flessibile.

Una volta formate le varie parti dell’armatura e incollati i vari pezzi passate, nel caso del foam, più di uno strato protettivo di colla vinilica, mentre per il worbla un prodotto chiamato Plastidip. Quando si sarà asciugato, potrete colorarlo con i colori acrilici e, se volete, proteggerlo con un ulteriore strato protettivo a base di colla vinilica.

Consigli per l’arma

L’arma si può realizzare in molteplici modi. La più semplice ed economica è fare uso del polistirene. Si taglia tranquillamente con un taglierino e si arrotonda con carta vetrata. Una volta data la forma e inserito al suo interno un supporto che faccia da manico, procedete con uno strato di stucco per tappare i buchi che potrebbero essersi formati, mischiato a colla vinilica. Una volta asciutto, scartavetrate tutto nuovamente in modo da rendere la superficie più liscia possibile, dipingete con i colori acrilici e passateci un altro strato di colla (attenzione a non incollare i vari pezzi di polistrene con il Bostik o colle non a base d’acqua perché corrodono il materiale).

About The Author

Crystal: "Il tempo per giocare non è più molto, ma la sera, quando si è stanchi, c'è un buon modo per sognare e rilassarsi: bibita e patatine davanti ai miei game preferiti!" Inguaribile sognatrice, persiste nell'inseguire gli ideali di un mondo perfetto così com'è nelle favole e nei giochi. Cantante, fotografa e cosplayer, sin da piccola appassionata di videogame e delle emozioni che riuscivano a comunicarle, ama vivere in una realtà "alternativa", che decide di avere o di non avere nel momento in cui è giusto staccare o spegnere la console. Diplomata al Liceo Scientifico, ha frequentato la "NUCT " (scuola di cinema e televisione) presso Cinecittà. Successivamente ha seguito diversi corsi di fotografia. Attualmente dà lezioni di canto, dopo aver studiato per diversi anni e aver frequentato numerosi stage. Compone i testi delle sue canzoni ed è vocalist di due band, una Rock e una Metal. Ha recentemente preso parte in qualità di cantante e cosplayer al programma televisivo "Ciao Darwin" e prodotto alcuni tutorial riguardanti il cosplay su riviste online. Crescendo ha continuato ad allargare il suo numero di interessi, cercando di ampliare le sue conoscenze artistiche. Non si sa mai abbastanza per smettere! Così continua ad indagare sul mondo e a cercare modi per stupire e che la stupiscano a loro volta. Francesco: Cresciuto guardando i suoi fratelli giocare alla playstation senza poter prendere un joypad in mano. Stufo di non poter giocare, ha fatto di tutto per vivere di quei mondi fantastici. Addestrato a resistere svariate ore davanti agli schermi non ha potuto fare a meno di appassionarsi al mondo videoludico e a ciò che ne concerne. Diplomato in grafica pubblicitaria, autodidatta della grafica 3D, della programmazione e del Game Design ha lavorato come Grafico/Programmatore presso la start-up innovativa "Oniride" che si occupa di creare esperienze in VR (Realtà Virtuale) ed AR (Realtà Aumentata), utilizzando le più avanzate tecnologie in circolazione quali Oculus Rift, Gear VR e Leap Motion, per citarne alcuni. Lavora attualmente come grafico indipendente e continua a studiare Game Design utilizzando i game engine Unity 3D e Unreal Engine 4.


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...