Select Page

L’ABC del Cosplayer: Costumi – Dragon Ball

L’ABC del Cosplayer: Costumi – Dragon Ball

Dragon Ball, la saga creata da Akira Toriyama oltre trent’anni fa, rappresenta ancora oggi un bacino inesauribile di cosplay adatti praticamente a tutti: uomini, donne, giovani, vecchi, famiglie intere, magri, grassi, pelati… basta scegliere rispettando onestamente le proprie caratteristiche.
I personaggi più caratteristici, ovviamente, sono i Sayan e i super Sayan. I costumi sono relativamente semplici da fare e/o trovare ma è facile cadere su piccoli dettagli e rovinare tutto.

Capsule corp Dragon ball

Non fare

– Mai come in questo caso le parrucche sono fondamentali. Non limitatevi a lasciarvi crescere i capelli e a tirarli in alto con il gel. Evitate la gomma piuma e preferite, piuttosto, per la forma particolare dell’acconciatura, il Foam o, meglio ancora, una parrucca ben inamidata.

parrucca dragon ball

Si può lodare l’impegno di farsi crescere i capelli e ingellarseli, ma l’effetto ottenuto sfiora il ridicolo (sinistra) e rovina anche costumi altrimenti ben fatti (destra). Quasi quasi la parrucca di alluminio dorato è più apprezzabile…

-I Sayan sono muscolosi. Falso. come detto, Dragon Ball offre personaggi per tutte le carnagioni, le corporature e caratteristiche fisiche. Per fisici non palestrati, la Keikogi (l’uniforme da allenamento, in questo caso dei caratteristici colori blu e zafferano) o la tuta spaziale a maniche lunghe sono ottime coperture: basta non avere braccia eccessivamente magre anche se la manica lunga può camuffare un pò di imbottitura.
Per le versioni a torso nudo, tuttavia, evitate le tute muscolari: l’effetto è ridicolo. Piuttosto, optate per un po’ di contouring.

Muscoli Dragon Ball

Senza un minimo di ciccia sulle braccia VS la tuta muscolare: è quasi preferibile (perchè più naturale) la versione skinny

-Indossare armature raffazzonate e sproporzionate: meglio scegliere di portare un personaggio o una versione che preveda solo la Keikogi. Se optate per l’armatura, non dimenticate che i Sayan (quindi Goku, Vegeta, Nappa e Radish) hanno la coda scimmiesca legata in vita (quindi grossa e pelosa… non una cintura di cuoio come nell’esempio qua sotto).

armatura Dragon ball

Fare

-Scegliete accuratamente i materiali. Con Dragon Ball è molto difficile, se non impossibile, commettere errori. L’insidia si nasconde, però, nella versione di Gogeta livello 4: per intendersi quella scimmiesca rossa col pellicciotto sul torso. Come per la coda, scegliete un tessuto peloso, tipo il velluto. Come sempre, sceglietelo di un colore credibile (vale lo stesso discorso delle parrucche).

pelo Dragon Ball

L’unico Sayan fatto davvero bene è il quarto a destra. Gli altri, per diversi motivi, non sono credibili

-Anche se siete uomini, truccatevi! Simulare lo sguardo perennemente accigliato di Vegeta e l‘attaccatura dei suoi capelli, le ferite dei combattimenti se portate un costume stracciato, i muscoli di cui sopra tramite il counturing, etc. Inutile dire che, in caso di alieni vari, da Piccolo a Cell a Freezer dovete ricorrere al colore!
trucco dragon ball
-Come sempre, gli accessori sono ciò che possono fare davvero la differenza tra una carnevalata e un cosplay completo: l’aureola e/o le ali di Goku da morto, le sfere del Drago, la nuvola Speedy, i visori, la capsula con cui il Sayan è arrivato sulla Terra, etc.
accessori vari per Dragon Ball

About The Author

Cresciuta con la valigia in mano, in giro per il mondo, ama tutto ciò che è diverso e colorato. Deve la sua passione per fumetti, fantascienza e cultura pop ai suoi zii paterni. Di formazione scientifica, si è laureata in Filologia Romanza ed è approdata, successivamente, ad Architettura dove, nel corso di Design di Moda, si laurea con una tesi di Costume Design, argomento che approfondirà l'anno dopo alla Central Saint Martin di Londra. Precisa e pignola, mescola istintivamente le sue conoscenze ovunque debba applicarle: come scrittrice, insegnante e fashion accessory & costume designer. Il cosplay le permette di vivere storie come in un racconto e le fornisce il pretesto per affrontare complicati costumi, ricchi di dettagli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Videos

Loading...